Condividi
Memorizza
Stampa/PDF
GPX
KML
Crea itinerario fino qui
Plugin
Fitness
Bici da corsa

Monte Velo- Passo s. Barbara - Passo Bordala

3 Bici da corsa • Garda Trentino
Responsabile del contenuto
Garda Trentino
Cartina / Monte Velo- Passo s. Barbara - Passo Bordala

Itinerario di media difficoltà, con la scalata al Monte Velo che fa da protagonista. Ritorno verso il lago attraverso la bella Vallagarina.

difficile
64,6 km
4:00 h.
1584 m
1584 m

Inserito nelle "Grandi salite del Trentino", il Monte Velo è un must per tutti gli appassionati, sopratutto per gli amanti delle pendenze. Quasi 13 chilometri, gran parte dei quali all'ombra, per raggiungere Passo Santa Barbara a quota 1170 metri. Questa percorso propone una gradevole variante al classico anello Monte Velo – Loppio. Chi ha ancora energie, infatti, può cimentarsi nell'ulteriore ma breve scalata al Passo Bordala. La successiva lunga discesa ci porta nella Vallagarina, rinomata località famosa per i suoi vitigni.

Dal punto di vista tecnico, la salita ha una pendenza molto costante intorno al 8,5%, con alcuni brevi tratti che superano il 12%. La discesa è molto piacevole, in quanto la sede stradale è molto larga e il traffico veramente limitato.

Consiglio dell'autore

Specialmente d'estate non impiegheremo molto a terminare l'acqua della nostra borraccia. Nessun problema, troviamo una fontana sia a metà che in cima alla salita del Velo.

outdooractive.com User
Autore
APT Garda Trentino
Ultimo aggiornamento: 23.10.2018

Difficoltà
difficile
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Livello sul mare
1263 m
64 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Consigli per la sicurezza

  1. Controlla la tua bici regolarmente, soprattutto se è da anni che ti accompagna sulla strada.
  2. Renditi visibile: il giubbotto catarifrangente (o le bretelle riflettenti) è sempre obbligatorio in galleria e sulle strade extraurbane dopo il tramonto.
  3. Metti sempre il casco.
  4. Assicurati che le luci anteriori e posteriori della bici siano funzionanti.
  5. Mostra in anticipo l'intenzione di spostarti utilizzando le braccia e, prima di muoverti, controlla che non ci siano veicoli in avvicinamento alle tue spalle.
  6. Non utilizzare cuffie o auricolari del cellulare: in strada serve tutta la tua attenzione!
  7. Rispetta la segnaletica stradale: fermati ai semafori e non andare contromano.
  8. Se pedali in gruppo, procedi sempre in fila indiana.
  9. Hai il campanello, usalo per segnalare la tua presenza ai pedoni. Evita di salire sui marciapiedi e, se è necessario, porta la bici a mano.
  10. Se ci sono delle piste ciclabili, usale: ne va della tua sicurezza ed è un obbligo secondo il Codice della strada.

Attrezzatura

Le uscite in sella alla vostra bici da corsa, che siano solitarie o in compagnia dei vostri amici, richiedono abbigliamento e attrezzatura specifica. Anche in occasione di uscite relativamente brevi e agevoli, è sempre meglio essere ben equipaggiati per non incorrere in spiacevoli imprevisti come un temporale improvviso o un calo di energia.

Non paragonare la bici da corsa alla mtb: salite che risultano essere facilmente percorribili con una mountain bike potrebbero non esserlo in sella a una road bike. Le differenze tecniche fra i due tipi di bicicletta, infatti, potrebbero rendere certe pendenze proibitive per molti appassionati.

Ricordati inoltre di valutare bene il tipo di percorso che stai affrontando, le località che prevedi di attraversare e la stagione in corso. Il Garda Trentino è ricco di gallerie, all'interno delle quali è molto importante rendersi ben visibili. Ha piovuto? Attenzione! La vernice delle linee bianche e delle strisce pedonali risulta molto scivolosa.

Cosa portare con se durante un'uscita in bici da corsa?

  • Casco
  • Guanti da bici
  • Occhiali da bici
  • Giacca antivento e antipioggia
  • Luci anteriori e posteriori
  • Giubbotto catarifrangente (o bretelle riflettenti)
  • Snack (frutta secca o barrette)
  • Borraccia d'acqua (o sali minerali)
  • Kit di riparazione (Leve per pneumatici, minipompa, camera d'aria di scorta)

Lasciate sempre detto a qualcuno dove siete diretti e quanto tempo avete previsto per la vostra escursione.

Infine il numero telefonico in caso di emergenza è il 112

Ulteriori informazioni e link

  •  Per ulteriori informazioni su percorsi, servizi bike (noleggi, officine, shop, ecc...) e alloggi a misura di biker: 
    APT Garda Trentino - Tel. +39 0464 554444 - www.gardatrentino.it

Partenza

Arco - Ponte sul Sarca (89 m)
Coordinate:
Geografico
45.920758 N 10.889562 E
UTM
32T 646521 5086979

Arrivo

Arco - Ponte sul Sarca

Percorso

Il nostro percorso parte da Arco, dal parcheggio vicino al ponte sul Sarca. Attraversiamo il ponte e prendiamo la prima uscita. Raggiungiamo la frazione di Bolognano. A questo punto seguiamo le indicazioni per il Monte Velo.
Inizia quindi la prima salita di giornata, che ci conduce al Passo Santa Barbara. La salita è lunga ed impegnativa, alcuni tratti presentano pendenze ben superiori al 10%. Verso metà salita, appena superato il tratto più duro, troviamo una fontana che ci permette di riempire la borraccia. Rimontiamo in sella e superato la località di Velo giungiamo a Passo Santa Barbara, dove troviamo un'altra fontana. Inizia ora la discesa, ma il piacere dura solo qualche chilometro. Dopo un paio di tornanti, infatti, incontriamo l'abitato di Ronzo-Chienis, il comune più importante della Val di Gresta.  Abbandoniamo quindi la strada provinciale prendendo la seconda a sinistra, scendendo fra le case. Giunti allo stop svoltiamo a sinistra e riprendiamo a salire, questa volta verso Passo Bordala. L'ascesa è più breve della precedente, solo poco più di 3 chilometri, ma le pendenze non accennano a diminuire. La successiva discesa, invece, misura ben 16chilometri: i primissimi su strada stretta, i restanti su strada molto larga. Circa a metà discesa incontriamo un bivio, al quale giriamo a destra. Giunti in fondo alla discesa, a Villa Lagarina, procediamo in direzione sud, su SP90. Attraversiamo gli abitati di Brancolino, Marano e Isera. Giunti a Mori, dopo il semaforo notiamo le indicazioni per la pista ciclabile, che percorriamo. Lungo questo tragitto, possiamo ammirare l'alveo del lago di Loppio, bacino prosciugato nel 1956 a seguito dalla costruzione della galleria Adige-Garda che ha fatto sprofondare le falde freatiche. Affrontiamo l’ultima piccola fatica del giorno, la breve salita al Passo San Giovanni, che precede la discesa verso l'abitato di Nago. Alla fine del paese imbocchiamo la "vecchia Nago", strada poco trafficata, che conduce a Torbole. La strada è in forte pendenza e il panorama merita sicuramente una foto. Da Torbole ci dirigiamo verso Riva del Garda, utilizzando la ciclabile per evitare le gallerie. Alla prima rotonda svoltiamo a destra, e poche centinaia di metri dopo incontriamo la ciclabile che ci conduce ad Arco, al punto di partenza.

Mezzi pubblici

Raggiungibile con mezzi pubblici

I centri del Garda Trentino - Riva del Garda, Torbole sul Garda, Nago e Arco - sono collegati da diverse linee urbane ed extraurbane, che permettono di raggiungere i punti d'accesso al sentiero.

Per informazioni aggiornate su orari e tratte: www.gardatrentino.it

 

Riva del Garda e Torbole sul Garda sono raggiungibili anche con il servizio di navigazione pubblica. Per informazioni aggiornate su orari e tratte: www.gardatrentino.it

 

Come arrivare

Come raggiungere il Garda Trentino: www.gardatrentino.it

 

Dove parcheggiare

Possibilità di parcheggio gratuito a Caneve (5 minuti a piedi dal centro).

Ulteriori parcheggi a pagamento presso Foro Boario, Via Caproni Maini (Parcheggio al Ponte), Posta ( Via Monache).

Calcola il viaggio per arrivare in treno, in macchina, a piedi o in bicicletta.

Mappe e cartine consigliate

  • Cartina BIKE Garda Trentino - In vendita presso uffici informazione di Riva del Garda, Arco e Torbole e ordinabile online

Libri consigliati

Mostra tutto

Community

 Commenti
 Segnalazioni
Pubblicare
  Indietro
Segna un punto sulla mappa
(Clicca sulla mappa)
oppure
Punto consigliato:
Il punto puó essere spostato direttamente sulla mappa
Cancella X
Modifica
Annulla X
Modifica
modifica il punto sulla mappa
Video
*Campo obbligatorio
Pubblicare
Si prega di inserire un titolo
Prego inserisci una descrizione.

Commenti e recensioni (3)

Boris Schneider
09.08.2018
Auf der Strecke ist relativ wenig Verkehr zudem ist im Tal bei Rovereto und Mori die Radführung super gelöst, wäre ein Beispiel für bei uns. Auf der Strecke selbst hat man sehr schöne Ausblicke, die Möglichkeiten sich zu versorgen, das ist eine super Sache
Recensione
realizzato il
22.07.2018
Blick auf Arco
Blick auf Arco
Foto: Boris Schneider, Community
Blick auf Arco
Blick auf Arco
Foto: Boris Schneider, Community
Foto: Boris Schneider, Community
bei der Tour umgekehrt am 26.07.2108 in Noarna
bei der Tour umgekehrt am 26.07.2108 in Noarna
Foto: Boris Schneider, Community
Foto: Boris Schneider, Community
Passo Bordala bei der Tour umgekehrt am 26.07.2018
Passo Bordala bei der Tour umgekehrt am 26.07.2018
Foto: Boris Schneider, Community
Foto: Boris Schneider, Community
bei der Tour umgekehrt am 26.07.2018
bei der Tour umgekehrt am 26.07.2018
Foto: Boris Schneider, Community

Dan Blackburn
08.08.2018
Beautiful ride - challenging but not too hard for a sneaky ride during a family holiday.
Recensione

Helmut Haberl
18.04.2018
Recensione

Recensione
Difficoltà
difficile
Lunghezza
64,6 km
Durata
4:00 h.
Salita
1584 m
Discesa
1584 m
Raggiungibile con mezzi pubblici Itinerario circolare Panoramico Ristori lungo il percorso Passaggio in vetta

Statistica

: ore
 km
 m
 m
Punto più alto
 m
Punto più basso
 m
Mostra il profilo altimetrico Nascondi il profilo altimetrico
Sposta le frecce a sinistra e a destra per cambiare il ritaglio visualizzato.