Condividi
Preferiti
Stampa/PDF
GPX
KML
Crea itinerario fino qui
Plugin
Fitness
Escursione di lunga distanza Tappa

GardaTrek - Top Loop 1: Da Riva del Garda al rifugio Pernici

Escursione di lunga distanza · Garda Trentino
Responsabile del contenuto
Garda Trentino Partner verificato  Explorers Choice 
  • Lungo il sentiero di cresta
    / Lungo il sentiero di cresta
    Foto: G.P. Calzà, Garda Trentino
  • Panorama sul lago di Garda lungo il sentiero di cresta
    / Panorama sul lago di Garda lungo il sentiero di cresta
    Foto: G. P. Calzà, Garda Trentino
  • Lungo il crinale verso il rifugio Pernici
    / Lungo il crinale verso il rifugio Pernici
    Foto: G.P. Calzà, Garda Trentino
  • Il sentiero lungo la cresta
    / Il sentiero lungo la cresta
    Foto: G.P. Calzà, Garda Trentino
  • Vista sul lago di Ledro da Dromaè
    / Vista sul lago di Ledro da Dromaè
    Foto: Consorzio Valle di Ledro - Foto Promovideo, Garda Trentino
  • Da Bocca Saval verso il Rifugio Pernici
    / Da Bocca Saval verso il Rifugio Pernici
    Foto: N. Pellegrini, Garda Trentino
  • / Rifugio Nino Pernici
    Foto: APT Garda Trentino, Garda Trentino
500 1000 1500 2000 2500 m km 2 4 6 8 10 12 Cima S.A.T. (1246 m) Rocchetta Giochello Bocca Saval

Una spettacolare impennata di oltre 1600 metri, dalle sponde mediterranee del lago di Garda al crinale alpino che divide il Garda Trentino dalla Valle di Ledro.  

difficile
13,7 km
7:00 h.
1822 m
317 m

Con la prima tappa del GardaTrek si passa dall'atmosfera mediterranea del centro di Riva del Garda (65 m) all'ambiente alpino delle creste che portano, passo dopo passo, al rifugio Pernici (1600 m). L'itinerario parte subito con un tratto molto impegnativo sul sentiero SAT 418: bisogna infatti portarsi in quota, salendo le ripide pendici del monte Rocchetta. 

Questa tappa è caratterizzata poi dall'assenza di punti di appoggio e ristoro lungo il percorso. Si raccomanda quindi di munirsi di acqua e snack adeguati alla lunghezza dell'itinerario.  La fatica è però ricompensata da scorci mozzafiato su entrambi i versanti del crinale! 

Nei pressi del rifugio Pernici si trovano numerose trincee e testimonianze della Prima Guerra Mondiale: qui si snodava infatti la linea difensiva austriaca. Lo stesso edificio che oggi ospita il rifugio fu costruito all'epoca del conflitto per ospitare la mensa degli ufficiali. 

Consiglio dell'autore

Al rifugio Pernici dovete assolutamente assaggiare la polenta di patate: un piatto sostanzioso ideale per recuperare le forze dopo il trekking. 

outdooractive.com User
Autore
Valentina Bellotti
Ultimo aggiornamento: 11.02.2019

Difficoltà
difficile
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
1794 m
Punto più basso
Riva del Garda, 88 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Possibilitá di ristoro

BOCCA DI TRAT "NINO PERNICI"

Consigli per la sicurezza

Il percorso, pur non presentando particolari difficoltà tecniche, richiede un buon allenamento ed è riservato a escursionisti esperti , in quanto sono presenti tratti fortemente esposti che richiedono attenzione. Dal tardo autunno a fine primavera è possibile trovare tratti ghiacciati che rendono insidioso il tracciato e richiedono l'uso di attrezzatura adatta. Il percorso corre per un lungo tratto nei pressi della cresta ed in caso di maltempo può essere esposto a fenomeni meteorologici intensi, in particolare in caso di temporale. Si raccomandano calzature e vestiario per escursione in ambiente alpino. 
Il periodo consigliato per l'escursione va da giugno a metà ottobre

Le informazioni contenute in questo scheda sono soggette ad immancabili variazioni, nessuna indicazione ha quindi valore assoluto. Non è possibile evitare del tutto inesattezze o imprecisioni, in considerazione della rapidità dei cambiamenti ambientali o meteorologici che possono verificarsi. In questo senso decliniamo ogni responsabilità per eventuali cambiamenti subiti dall’utente. Si consiglia, comunque, di accertarsi, prima di effettuare un’escursione, sullo stato dei luoghi e sulle condizioni ambientali o meteorologiche.

Attrezzatura

L'itinerario proposto non presenta tratti attrezzati né vie ferrate, non sono quindi necessari casco e attrezzatura di autoassicurazione. Tuttavia, considerato l'impegno fisico richiesto, la lunghezza delle tappe e la presenza di tratti anche esposti, questo tipo di percorso è consigliato a persone ben allenate, dotate di capacità di orientamento e abituate a frequentare la montagna.
Per affrontare il GardaTrek serve una normale attrezzatura da trekking in ambiente alpino, che consigliamo di completare con giacca a vento e pile in caso di improvviso maltempo, torcia, biancheria di ricambio, occhiali da sole e crema protettiva, borraccia, snack.

Ulteriori informazioni e link

  • Il Rifugio Nino Pernici è aperto tutti i giorni da fine aprile a metà ottobre. È consigliabile verificare comunque l'apertura sul sito del rifugio o contattando il gestore.
    Uno dei piatti tipici proposti al rifugio è la polenta di patate. Questo piatto povero ha una storia particolare ed è lo stesso Marco, il gestore, a raccontarcela in questo articolo
  • Per chi volesse rientrare a Riva del Garda dopo il pernottamento al rifugio suggeriamo questo itinerario: Sentiero SAT 402, strada della "pinza": uscendo dal rifugio, si imbocca il sentiero SAT 402, che scende fino a Riva del Garda. Il percorso attraversa prima il paese di Campi e confluisce poi nella vecchia strada della "pinza", una delle antiche vie di comunicazione del Garda Trentino. In prossimità di Riva del Garda, il sentiero passa accanto ai ruderi di San Giovanni e alla chiesetta di Santa Maria Maddalena; giunti al bivio con il sentiero SAT 404 si può decidere di proseguire verso il Bastione per godersi lo splendido panorama sul lago oppure scendere direttamente in centro.
  • Per ulteriori informazioni su percorsi, attività, eventi  e hotel del Garda Trentino: APT Garda Trentino - Tel. +39 0464 554444 - www.gardatrentino.it

     

Start

Riva del Garda - via Monte Oro (88 m)
Coordinate:
Geografico
45.886991, 10.837809
UTM
32T 642594 5083133

Arrivo

Rifugio Nino Pernici - Bocca di Trat

Percorso

Da Riva del Garda si sale verso il Bastione sul sentiero SAT 404: da qui si ha una bellissima vista sul Garda. Si prosegue imboccando a destra il sentiero SAT 402, fino a incrociare il sentiero SAT 418.  Seguendolo, si sale lungo il versante della montagna con ripide curve e controcurve, immersi nel bosco, fino a giungere nelle vicinanze di Cima Sat. Giunti sul crinale, si prosegue quindi lungo il sentiero SAT 413 che conduce al Rifugio Nino Pernici con continui sali scendi e con punti panoramici sulla zona del tennese, sulla Valle di Ledro e sul Garda .

Mezzi pubblici

Raggiungibile con mezzi pubblici

I centri del Garda Trentino - Riva del Garda, Torbole sul Garda, Nago e Arco- sono collegati da diverse linee urbane ed extraurbane. 
La stazione degli autobus di Riva del Garda dista circa 15 minuti a piedi dall'imbocco del sentiero. 

Per informazioni aggiornate su orari e tratte: www.gardatrentino.it

Come arrivare

L'imbocco del sentiero SAT 404 è a Riva del Garda, in via Monte Oro, vicino al parcheggio coperto.
Come raggiungere il Garda Trentino: www.gardatrentino.it 

Dove parcheggiare

Il parcheggio più vicino è il garage in Via Monte Oro (a pagamento). Possibilità di parcheggio gratuito presso il vecchio ospedale di Riva del Garda (ca. 10 minuti a piedi dall'imbocco del sentiero)

Calcola il viaggio per arrivare in treno, in macchina, a piedi o in bicicletta.

Titoli consigliati

  • La Grande Guerra e il Sentiero della Pace di Claudio Fabbro, ed. Reverdito (In vendita presso gli uffici di Riva del Garda, Arco e Torbole sul Garda - 50€)

  • Sentieri di confine di Donato Riccadonna e Mauro Zattera, Quaderno n. 9 Associazione Riccardo Pinter

Mappe e cartine consigliate

  • Cartina escursionistica Garda Trentino - In vendita presso uffici informazione Riva del Garda, Arco e Torbole e ordinabile online

Libri consigliati

Mostra tutto

Cartine consigliate

Mostra tutto


Domanda e risposta

Fai la prima domanda

Hai dei dubbi? Scrivi la tua domanda e fatti aiutare dalla community!


Recensioni

Sei il primo

Condividi la tua esperienza!


Foto aggiuntive


Difficoltà
difficile
Lunghezza
13,7 km
Durata
7:00 h.
Salita
1822 m
Discesa
317 m
Raggiungibile con mezzi pubblici Itinerario plurigiornaliero Panoramico Passaggio in vetta

Statistica

: ore
 km
 m
 m
Punto più alto
 m
Punto più basso
 m
Mostra il profilo altimetrico Nascondi il profilo altimetrico
Sposta le frecce a sinistra e a destra per cambiare il ritaglio visualizzato.