Condividi
Preferiti
Crea itinerario fino qui
Fitness
Escursione di lunga distanza Tappa

GardaTrek - Top Loop 2: Discesa verso il lago di Tenno

Escursione di lunga distanza · Garda Trentino
Responsabile del contenuto
Garda Trentino Partner verificato  Explorers Choice 
  • Rifugio Pernici, dall'imbocco del Sentiero della Regina
    / Rifugio Pernici, dall'imbocco del Sentiero della Regina
    Foto: L. Bellotti, Garda Trentino
  • Vista dal Sentiero della Regina
    / Vista dal Sentiero della Regina
    Foto: L. Bellotti, Garda Trentino
  • Il Monte Vender dal Sentiero della Regina
    / Il Monte Vender dal Sentiero della Regina
    Foto: L. Bellotti, Garda Trentino
  • Il lago di Tenno dall'alto
    / Il lago di Tenno dall'alto
    Foto: LBellotti, Garda Trentino
  • Lago di Tenno
    / Lago di Tenno
    Foto: APT Garda Trentino (Promovideo), Garda Trentino
  • Rifugio San Pietro: la chiesetta
    / Rifugio San Pietro: la chiesetta
    Foto: APT Garda Trentino, Garda Trentino
300 600 900 1200 1500 1800 m km 2 4 6 8 10 BOCCA DI TRAT "NINO PERNICI" Monte Vender Lago di Tenno

Tappa di rifugio in rifugio, dal Nino Pernici a San Pietro, passando lungo le sponde del lago di Tenno e attraverso il borgo medioevale di Canale, tra i più Belli d'Italia. 

difficile
11,6 km
5:00 h.
678 m
1305 m

Questo tratto dell'itinerario si svolge quasi interamente in discesa: si snoda ai piedi delle bastionate rocciose del Monte Tofino, raggiunge il fondovalle nella zona di Tenno, belvedere sull'Alto Garda noto per i borghi medioevali, e risale poi le pendici del Monte Misone fino alla terrazza panoramica del rifugio San Pietro.

Si tratta di una tappa di grande impegno per la lunghezza, anche se leggermente meno faticosa della precedente. 
Lungo il percorso, fermatevi ad ammirare il colore intenso del lago di Tenno e a visitare il borgo medioevale di Canale di Tenno, inserito nel Club dei più Belli d'Italia. Ci sono anche diversi locali dove prevedere una sosta per ricaricare le energie. 

Da Canale, in poco più di un'ora si raggiunge il rifugio San Pietro, vero e proprio balcone affacciato sul lago di Garda e termine della tappa. 
Quest'ultimo tratto di sentiero si snoda tra boschi e castagneti su un'antica mulattiera. 

 

Consiglio dell'autore

D'estate è consigliata una sosta al lago di Tenno: prendetevi il tempo per una nuotata rigenerante nelle sua acque famose per il color turchese!

outdooractive.com User
Autore
Valentina Bellotti
Ultimo aggiornamento: 11.07.2019

Difficoltà
difficile
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
1715 m
Punto più basso
575 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Possibilitá di ristoro

BOCCA DI TRAT "NINO PERNICI"
MONTE CALINO "SAN PIETRO"

Consigli per la sicurezza

Il percorso pur non presentando particolari difficoltà tecniche richiede un buon allenamento ed è riservato ad escursionisti esperti,  in quanto sono presenti tratti fortemente esposti che richiedono attenzione.
In particolare il Sentiero della Regina SAT 445 tra il rifugio Pernici e il Monte Vender è spesso soggetto a valanghe durante la stagione invernale che lo rendono impraticabile fino ai lavori di ripristino. È bene verificare lo stato del sentiero informandosi presso il gestore del rifugio Nino Pernici o contattando in fase di programmazione la sezione SAT di Riva del Garda. In caso di necessità, è bene prevedere la discesa a Campi per il sentiero SAT 402, seguendo poi la traccia del Garda Trek - Medium Loop per raggiungere Canale di Tenno e di qui il rifugio San Pietro. 
Evitate in ogni caso questo sentiero in caso di maltempo per possibili fenomeni franosi nei canaloni che attraversa. 

Si raccomandano calzature e vestiario per escursione in ambiente alpino. Periodo consigliato giugno/metà ottobre.

Le informazioni contenute in questo scheda sono soggette ad immancabili variazioni, nessuna indicazione ha quindi valore assoluto. Non è possibile evitare del tutto inesattezze o imprecisioni, in considerazione della rapidità dei cambiamenti ambientali o meteorologici che possono verificarsi. In questo senso decliniamo ogni responsabilità per eventuali cambiamenti subiti dall’utente. Si consiglia, comunque, di accertarsi, prima di effettuare un’escursione, sullo stato dei luoghi e sulle condizioni ambientali o meteorologiche.

Attrezzatura

L'itinerario proposto non presenta tratti attrezzati né vie ferrate, non sono quindi necessari casco e attrezzatura di autoassicurazione. Tuttavia, considerato l'impegno fisico richiesto, la lunghezza delle tappe e la presenza di tratti anche esposti, questo tipo di percorso è consigliato a persone ben allenate, dotate di capacità di orientamento e abituate a frequentare la montagna. Per affrontare il GardaTrek serve una normale attrezzatura da trekking in ambiente alpino, che consigliamo di completare con giacca a vento e pile in caso di improvviso maltempo, torcia, biancheria di ricambio, occhiali da sole e crema protettiva, borraccia, snack.

Ulteriori informazioni e link

  • Il rifugio San Pietro, facilmente accessibile, è una delle mete più frequentate da ospiti e residenti del Garda Trentino. Il rifugio sorge sulle fondamenta dell'antico romitorio che accompagnava la piccola chiesetta tutt'ora esistente, di origine medioevale. Dalla terrazza si gode di una vista spettacolare sulla zona dell'Alto Garda.
  • Per chi volesse concludere la tappa prima di arrivare al rifugio San Pietro: nelle vicinanze del parcheggio al lago di Tenno - punto di arrivo del sentiero SAT 445 - c'è una fermata dell'autobus. Attenzione! I collegamenti per Riva del Garda non sono molto frequenti. Info sugli orari: www.gardatrentino.it 
  • E' possibile anche tornare a piedi fino a Riva del Garda: dal parcheggio del lago, si imbocca la stradina alle spalle dell'ufficio informazioni (aperto in estate); alla croce si prosegue a destra fino in paese. Alla chiesa di Ville del Monte si prende la vecchia strada sterrata che porta a Tenno. Al termine della strada, si attraversa la statale e quindi il centro abitato. Di fronte all'Albergo Ristorante Antica Croce si imbocca il sentiero SAT 401, che termina con qualche gradino proprio a ridosso della statale nella frazione di Gavazzo. Facendo attenzione al traffico, si scende sulla strada principale fino al Ristorante Foci "Da Rita", dove è possibile prendere l'autobus per Riva del Garda. Oppure si prosegue a piedi verso Varone e da lì sulla ciclabile che porta a Riva del Garda.
  • Per chi volesse rientrare dopo il pernottamento al rifugio San Pietro:  dal rifugio seguire le indicazioni per il sentiero SAT 401. Arrivati a Gavazzo, è possibile prendere l'autobus fino a Riva del Garda o proseguire a piedi (vedi sopra).
  • Per ulteriori informazioni su percorsi, servizi (guide, shop, rifugi  ecc...) e alloggi a misura di escursionista: APT Garda Trentino - Tel. +39 0464 554444 - www.gardatrentino.it

Start

Rifugio Nino Pernici - Bocca di Trat (1593 m)
Coordinate:
Geografico
45.926617, 10.768748
UTM
32T 637138 5087415

Arrivo

Rifugio San Pietro - Monte Calino

Percorso

Dal Rifugio Nino Pernici si raggiunge Bocca Trat dove si prende il sentiero Sat 445. Il tracciato, detto il “Sentiero della regina”, taglia il versante  est del monte Tofino. Sentiero molto vario che alterna tratti in salita a discesa e pochi tratti pianeggianti, anche esposti. Dal Monte Vender si scende lungo il sentiero SAT 445 fino al lago di Tenno. Si costeggia il lago di Tenno prendendo il sentierino a destra, quindi si sale all'altezza del chiosco e si giunge al borgo medioevale di Canale di Tenno. Attraversato il borgo si prende il segnavia SAT 406 che conduce al Rifugio San Pietro dove si ha una bellissima vista panoramica sul lago di Garda.

Mezzi pubblici

Per questo percorso non è disponibile alcun servizio di trasporto pubblico.

Come arrivare

Accessi al rifugio Nino Pernici:

  • da Lenzumo m. 796 in Val Concei, per strada 7 km fino a malga Trat m. 1556, segnavia 403, poi per sentiero in 20 minuti; a piedi ore 2.15;
  • da Riva del Garda m. 73, segnavia 402, per S. Maria Maddalena m. 252, S. Giovanni m. 440, Pinza, Campi m. 672, rifugio Grassi m. 1055, malga Dosso dei Fiori m. 1355, Bocca di Trat m. 1581 - ore 4.15 (ore 1.30 dal rifugio Grassi, dove si arriva per strada di 14 km)

Come arrivare nel Garda Trentino: www.gardatrentino.it

Dove parcheggiare

Vedi nota alla tappa 1

Calcola il viaggio per arrivare in treno, in macchina, a piedi o in bicicletta.

Mappe e cartine consigliate

  • Cartina escursionistica Garda Trentino - In vendita presso uffici informazione Riva del Garda, Arco e Torbole e ordinabile online

Libri & cartine

Mostra tutto

Cartine consigliate

Mostra tutto


Domanda e risposta

Fai la prima domanda

Hai dei dubbi? Scrivi la tua domanda e fatti aiutare dalla community!


Recensioni

Sei il primo

Condividi la tua esperienza!


Foto aggiuntive


Difficoltà
difficile
Lunghezza
11,6 km
Durata
5:00 h.
Salita
678 m
Discesa
1305 m
Itinerario plurigiornaliero Panoramico Ristori lungo il percorso

Statistica

: ore
 km
 m
 m
Punto più alto
 m
Punto più basso
 m
Mostra il profilo altimetrico Nascondi il profilo altimetrico
Sposta le frecce a sinistra e a destra per cambiare il ritaglio visualizzato.