Condividi
Memorizza
Stampa/PDF
GPX
KML
Crea itinerario fino qui
Plugin
Fitness
Mountain bike

732. Ponale - Rifugio "Nino Pernici"

11 Mountain bike • Garda Trentino
Responsabile del contenuto
Garda Trentino
  • La salita sulla Ponale
    / La salita sulla Ponale
    Foto: APT Garda Trentino, Garda Trentino
  • Il rifugio Nino Pernici
    / Il rifugio Nino Pernici
    Foto: Archivio Garda Trentino, Garda Trentino
  • Sentiero della Ponale: il must del Garda Trentino
    / Sentiero della Ponale: il must del Garda Trentino
    Video: Garda Trentino - Lago di Garda
Cartina / 732. Ponale - Rifugio "Nino Pernici"

Uno dei tour più popolari del Garda Trentino, che unisce la super classica Ponale alla salita al rifugio Pernici, frequentatissimo punto di sosta e ristoro. 

Attenzione! La strada del Ponale è attualmente chiusa. 

 

Chiuso
difficile
39,1 km
8:49 h.
2073 m
2073 m

Percorso:

Riva del Garda, piazza III Novembre, “strada Ponale”, Prè diLedro, Molina di Ledro, Lago di Ledro, loc. Pur, Pieve di Ledro,valle di Concei, Lenzumo, Rifugio Nino Pernici, Capanna Grassi, Malga Grassi, Campi,Pinza, Via Lavino Riva del Garda, Riva del Garda.

  

Stiamo lavorando per voi!

Questo percorso è attualmente in fase di tabellazione e revisione. Durante i lavori potremmo trovare delle varianti migliori: per questo ci potrebbero essere delle leggere differenze tra la traccia pubblicata e l'itinerario reale, che sistemeremo appena conclusi i lavori. Stiamo inoltre revisionando la descrizione e i dettagli del tour. Grazie per la vostra comprensione!

Consiglio dell'autore

Questo tour all mountain è adatto anche per fat bike

outdooractive.com User
Autore
APT Garda Trentino
Ultimo aggiornamento: 19.11.2018

Difficoltà
difficile
Tecnica
Impegno fisico
Livello sul mare
1576 m
66 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Ulteriori informazioni e link

  •  Questo è un percorso ufficiale della Rete Provinciale dei percorsi MTB del Garda Trentino, regolarmente manutentato e accompagnato da un'apposita segnaletica. Un sunto della normativa è a disposizione sul nostro sito: www.gardatrentino.it
  • Per ulteriori informazioni su percorsi, servizi bike (noleggi, officine, shop, ecc...) e alloggi a misura di biker:  APT Garda Trentino - Tel. +39 0464 554444 - www.gardatrentino.it

Partenza

Riva del Garda (68 m)
Coordinate:
Geografico
45.884883 N 10.843717 E
UTM
32T 643058 5082910

Arrivo

Riva del Garda

Percorso

Percorso leggermente impegnativo, vario e divertente. Partenza dall’ufficio informazioni Garda Trentino di Riva del Garda; con lo stabile alle spalle si prende la corsia riservata alle biciclette fino al Museo della Rocca, quindi si costeggia il lago fino in piazza III Novembre. Dalla piazza si prosegue costeggiando la zona di attracco dei battelli, per poi immettersi sulla strada principale, in direzione sud. Prima della galleria si svolta a destra e si inizia a salire. Questa è l’unica vera salita di tutta la “Ponale” e si tratta solamente di pochi metri. Si scende per, poi, svoltare subito a sinistra dove inizia la strada del Ponale. Salendo per circa 2,5 km su fondo prevalentemente sterrato si attraversano alcune gallerie. Durante l’intero tragitto si può godere di un panorama unico sul lago di Garda: una sosta è vivamente consigliata. Si prosegue, lasciando sulla sinistra il Bar Ponale Alto Belvedere. Si pedala ora su asfalto fino al bivio, dove si gira a destra in direzione Valle di Ledro. La strada sale, costeggiando la montagna. Al termine della strada ci si immette nella via principale e, dopo pochi metri, si prende la prima strada a sinistra, seguendo le indicazioni per Pregasina. Superato il ponte imbocca il percorso ciclabile sterrato sulla destra. La strada alterna leggere salite a tratti semi pianeggianti fino alla località di Prè di Ledro. Si attraversa l’abitato e si prosegue su fondo asfaltato per tornare dopo poco a pedalare su strada sterrata. Dopo aver superato un ripido tratto cementato, si giunge all’abitato di Molina di Ledro. Si prosegue su pista ciclabile e, raggiunta la strada principale, si seguono i cartelli che indicano il museo delle Palafitte di Ledro. Di qui, si riprende a pedalare, costeggiando il lago e oltrepassando località Pur, dove inizia una breve salita al termine della quale si svolta a destra. Qui inizia un bel tratto sterrato, divertente e in discesa, che torna poi pianeggiante. Il sentiero termina davanti al circolo vela; qui si gira a destra passando davanti a dei campeggi in via Alzer e si segue la strada principale. Alla rotonda si prosegue diritti, attraversando la strada ed entrando nel paese di Pieve di Ledro; l’attraversiamo e, poi svoltiamo a sinistra in Via S. Antonio, percorrendo la vecchia strada. Terminato il percorso, riservato esclusivamente alle bici e ai pedoni, si gira a destra e si percorre la strada che porta nella verdeggiante valle di Concei. La strada è in leggera salita, priva di difficoltà e con fondo asfaltato. Prima di arrivare all’abitato di Lenzumo si gira a destra e si seguono le indicazioni per il Rifugio Nino Pernici. Inizia una salita costante tra i boschi, su fondo asfaltato. Usciti dal bosco ci si trova a pedalare su fondo sterrato: si arriva a Malga Trat e, dopo una breve discesa, si riprende a salire sempre su fondo sterrato fino a “Bocca Trat”: girando a destra, in lontananza, si vede già il Rifugio Nino Pernici, meta della pedalata.

 

Rientro
Dal rifugio Nino Pernici si ritorna a “Bocca Trat”, quindi si gira a destra e si scende. La discesa su fondo sterrato presenta alcuni tratti a forte pendenza, altri tratti smossi, ed è quindi opportuno scendere a velocità moderata. Se siete in difficoltà, potete spingere la bici.

Una volta usciti dal bosco, ci si trova in un prato vicino a Malga Grassi. Si scende ancora su fondo sterrato, compatto e veloce; quindi s’inizia a scendere su fondo asfaltato. Su un tratto rettilineo, a sinistra, si trovano gli scavi di San Martino, da visitare. Giunti a Campi, si seguono le indicazioni per la “Pinza”. Si procede ora su strada a fondo misto, tra sterrato e cementato. Si scende con prudenza, visti i tratti ripidi, e, in fretta, si arriva a Riva del Garda. Terminata la discesa si giunge in Via Ardaro. Allo stop continuare a scendere sulla sinistra fino alla rotonda con la Chiesa S. Maria Inviolata. Si sta sulla destra e si seguono le indicazioni per la posta di Riva; alla rotonda con la posta si svolta nuovamente a destra in via Filzi e dopo pochi metri si ritorna al punto di partenza.

 

Calcola il viaggio per arrivare in treno, in macchina, a piedi o in bicicletta.

Mappe e cartine consigliate

  • Cartina BIKE Garda Trentino - In vendita presso uffici informazione di Riva del Garda, Arco e Torbole e ordinabile online

Libri consigliati

Mostra tutto

Mappe consigliate per questa regione:

Mostra tutto

Community

 Commenti
 Segnalazioni
Pubblicare
  Indietro
Segna un punto sulla mappa
(Clicca sulla mappa)
oppure
Punto consigliato:
Il punto puó essere spostato direttamente sulla mappa
Cancella X
Modifica
Annulla X
Modifica
modifica il punto sulla mappa
Video
*Campo obbligatorio
Pubblicare
Si prega di inserire un titolo
Prego inserisci una descrizione.

Commenti e recensioni (17)

Paolo Mainardi
05.09.2018
Bel giro nel complesso, unica pecca il tratto di discesa tra il Rifugio Pernici e la Malga Grassi non adatta ai neofiti.
Recensione

Nils K
22.08.2018
Der Uphill zum Rifugio ist sehr gut zu 90% geteert und dann auf Schotter. Allerdings ist der Downhill bis Campi wirklich nicht schön. Es geht nur durch mangogroße Felsbrocken und ein kurzes Zwischenstück ist so steil und unwegsam das man schieben muss was ja nicht schlimm wäre. Allerdings ist dort die Böschung abgesackt sodas der Weg nur 30cm breit ist uns es neben einem gut 10m senkrecht geht. Wirklich gefährlich beim vorbei schieben/tragen. Wenn die Route gerade neu beschildert wird sollte man vielleicht eine andere Abfahrt bis Campi finden. Ab Campi dann sehr gut mit der Abfahrt die man auch von der 735 oder 734 kennt.
Recensione

Thomas Sepp
04.07.2018
Sehr schöne Tour, vor allen für die, die längere Anstiege lieben. Das Rifugio Pernici liegt traumhaft, weniger traumhaft war für mich ein Teil der Abfahrt. Man muss loses Geröll und große Steine lieben. Der ein mags der andere nicht. Ansonsten heißt es immer mal wieder ein Stück schieben. Nervig ist es in der Hauptreisezeit auf der Ponalesstraße. Hier denkt mittlerweile jeder, das er da hoch fahren muss. Ob unerfahren oder untrainiert mit dem E-Bike oder dem City Bike, es ist ziemlich nervig. Ambesten früh morgens um 06.00 Uhr oder in der Mittagszeit wenn es richtig heiß ist, da ist deutlich weniger Betrieb.
Recensione
realizzato il
20.06.2018
Aauffahrt zum Rifugio Pernici
Aauffahrt zum Rifugio Pernici
Foto: Thomas Sepp, Community
Noch ein paar Meter dann ist es geschafft
Noch ein paar Meter dann ist es geschafft
Foto: Thomas Sepp, Community
Traumhafte Lage  des Rifugio
Traumhafte Lage des Rifugio
Foto: Thomas Sepp, Community
Hier nochmal ein Blick zurück, das härteste ist geschafft
Hier nochmal ein Blick zurück, das härteste ist geschafft
Foto: Thomas Sepp, Community

Stato
Chiuso
Recensione
Difficoltà
difficile
Lunghezza
39,1 km
Durata
8:49 h.
Salita
2073 m
Discesa
2073 m
Itinerario circolare Panoramico Ristori lungo il percorso

Statistica

: ore
 km
 m
 m
Punto più alto
 m
Punto più basso
 m
Mostra il profilo altimetrico Nascondi il profilo altimetrico
Sposta le frecce a sinistra e a destra per cambiare il ritaglio visualizzato.