Condividi
Preferiti
Stampa/PDF
GPX
KML
Crea itinerario fino qui
Plugin
Fitness
Mountain bike

E5 Monte Velo

Mountain bike · Garda Trentino
Responsabile del contenuto
Garda Trentino Partner verificato  Explorers Choice 
  • /
    Foto: Manuela Bertolini, Garda Trentino
  • Passo Due Sassi
    / Passo Due Sassi
    Foto: Manuela Bertolini, Garda Trentino
Cartina / E5 Monte Velo
300 600 900 1200 1500 m km 5 10 15 20 25 30 35 40 45

Altro itinerario in quota, altra avventura con l'E-MTB. Stavolta saliamo sulle pendici del Monte Velo, lungo un percorso immerso negli oliveti prima e nei castagneti poi.

difficile
49,8 km
4:00 h.
1463 m
1463 m

Totalmente sgombre da traffico, le strade di questo percorso offrono un piacevole e tranquillo itinerario. La partenza è situata a Riva del Garda e la prima parte del tour si sviluppa in ciclabile, inizialmente costeggiando il lago e in seguito costeggiando il fiume Sarca. Ad Arco inizia la dura salita, con pendenza media attorno al 10%. Dopo una dozzina di chilometri, prima di asfalto e poi di sterrato, si giunge a Passo Due Sassi. Si comincia a scendere e prima di tornare a Riva si sale nuovamente a Nago, su sterrato, per godere di alcuni punti panoramici unici.

outdooractive.com User
Autore
Valentina Bellotti
Ultimo aggiornamento: 30.07.2019

Difficoltà
difficile
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
1142 m
Punto più basso
62 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Consigli per la sicurezza

CODICE DI COMPORTAMENTO PER UN BIKING SOSTENIBILE

  • Pianificate la vostra uscita
  • Condividete i sentieri con gli altri fruitori
  • Date sempre la precedenza agli escursionisti a piedi
  • Controllate la velocità in base alla vostra esperienza
  • Percorrete lentamente i sentieri affollati, sorpassate con cortesia e rispetto
  • Non abbandonate mai i percorsi segnalati, non percorrere sentieri chiusi
  • Evitate i sentieri in caso di fango per non danneggiarli ulteriormente
  • Rispettate la natura, il sentiero, le piante e gli animali
  • Non spaventate gli animali
  • Non abbandonate i rifiuti
  • Rispettate la proprietà pubblica e privata
  • Siate sempre autosufficienti
  • Non viaggiate soli in zone isolate
  • Lasciate impronte leggere e limitatevi a scattare foto come ricordo dell’uscita

INDOSSATE SEMPRE IL CASCO!

Suggerimenti tratti dai codici di comportamento NORBA E IMBA.

Le informazioni contenute in questo scheda sono soggette ad immancabili variazioni, nessuna indicazione ha quindi valore assoluto. Non è possibile evitare del tutto inesattezze o imprecisioni, in considerazione della rapidità dei cambiamenti ambientali o meteorologici che possono verificarsi. In questo senso decliniamo ogni responsabilità per eventuali cambiamenti subiti dall’utente. Si consiglia, comunque, di accertarsi, prima di effettuare un’escursione, sullo stato dei luoghi e sulle condizioni ambientali o meteorologiche.

Attrezzatura

Le escursioni in sella alla vostra bicicletta richiedono abbigliamento e attrezzatura specifica. Anche in occasione di uscite relativamente brevi e agevoli, è sempre meglio essere ben equipaggiati per non incorrere in spiacevoli sorprese e per fronteggiare imprevisti come ad esempio un temporale improvviso o un calo di energia: anche gli imprevisti fanno parte del divertimento!

Ricordati inoltre di valutare bene il tipo di percorso che stai affrontando, le località che prevedi di attraversare e la stagione in corso. Ha piovuto? Attenzione! I sentieri saranno più scivolosi e quindi bisogna essere più cauti.

Cosa portare con sè durante un escursione in bicicletta?

  • scorta d'acqua adeguata in base al proprio fabbisogno (considerate temperatura, possibilità di rifornimento, durata del percorso)
  • snack (per esempio, frutta secca o barrette)
  • giacca antivento e antipioggia
  • maglia e calze di ricambio
  • crema solare
  • occhiali da sole
  • guanti da bici
  • Mappa o dispositivo gps
  • Torcia meglio se da casco o manubrio (un imprevisto o un guasto tecnico possono dilungare i tempi dell'escursione)
  • kit di primo soccorso
  • kit di riparazione bici per rimediare incidenti meccanici
  • fischietto di segnalazione

Lasciate sempre detto a qualcuno dove siete diretti e per quanto tempo avete previsto per la vostra escursione.

Infine il numero telefonico in caso di emergenza è il 112.

Ulteriori informazioni e link

  •  Per ulteriori informazioni su percorsi, servizi bike (noleggi, officine, shop, ecc...) e alloggi a misura di biker: 
    APT Garda Trentino - Tel. +39 0464 554444 - www.gardatrentino.it

Start

Ufficio Garda Trentino - Riva del Garda (68 m)
Coordinate:
Geografico
45.884930, 10.844773
UTM
32T 643140 5082917

Arrivo

Ufficio Garda Trentino - Riva del Garda

Percorso

Punto di partenza del tour è l'ufficio informazioni di Riva del Garda, in Largo Medaglie d'Oro. Percorriamo la pista ciclabile che costeggia il lago, fino a Torbole. Giunti al ponte che attraversa il Sarca, svoltiamo a sinistra e proseguiamo su pista ciclabile in direzione di Arco. Si pedala costeggiando il fiume Sarca; l’itinerario è completamente pianeggiante e immerso nel verde. La pista ciclabile, nella zona del campo sportivo, si divide: proseguiamo sempre dritti e attraversiamo il fiume sul ponte ciclo-pedonale. Giunti a un grande parcheggio, in località Caneve, svoltiamo a destra e pedaliamo fino alla rotonda, terza uscita. Poco dopo, sulla destra, entriamo fra le case, e svoltiamo subito a destra. Appena dopo il cavalcavia svoltiamo a sinistra. Proseguiamo ora fino a Massone, scendiamo, superiamo la chiesetta e allo stop svoltiamo a sinistra. Poco dopo entriamo nel centro di San Martino, che attraversiamo tutto per il lungo. Terminate le case, sulla destra, iniziamo la salita su stradina asfaltata immersa negli olivi. Mentre si sale, cambia lo scenario: gli olivi lasciano il passo ai castagneti e siamo a Pianaura. Qui seguiamo le indicazioni per Troiana e Carobbi. Superata quest'ultima località si comincia a salire su fondo sterrato, senza particolari difficoltà. Evitando qualsiasi svolta, proseguiamo fino a Passo Due Sassi dove, alla nostra destra, si può salire sulla roccia e godere di un panorama unico sul Garda Trentino. La strada ora è un continuo sali e scendi. Terminato lo sterrato si riprende a pedalare su fondo asfaltato. Allo stop proseguiamo in discesa, per un chilometro circa. Su un tornante, imbocchiamo una stradina, seguendo le indicazioni per la Chiesa di San Francesco. La strada è all’inizio pianeggiante, quindi in leggera discesa fino ad un gruppo di case. Dalla chiesetta pedaliamo in salita su fondo sterrato, quindi svoltiamo a destra. Tra curve e tratti rettilinei si arriva alla fine dello sterrato e si riprende a pedalare su asfalto. Allo stop, continuiamo dritti per poi, poco più avanti, svoltare a sinistra in Via Benaco. Proseguiamo scendendo fino alla strada principale. Al semaforo attraversiamo la strada e seguiamo i cartelli dell’Anello Garda Sarca. Iniziamo a pedalare su fondo sterrato, ben compatto, intervallato da tratti in cemento. Mentre saliamo possiamo godere di bellissime finestre panoramiche sul Garda Trentino. Attraversiamo la strada prestando attenzione, quindi riprendiamo a pedalare su fondo sterrato. Alla rotonda di Nago compiamo una curva a gomito e scendiamo su strada larga e ripida, con il Lago di Garda sullo sfondo. A Torbole seguiamo le indicazioni per la pista ciclabile in direzione Riva del Garda.

Mezzi pubblici

Raggiungibile con mezzi pubblici

I centri del Garda Trentino - Riva del Garda, Torbole sul Garda, Nago e Arco - sono collegati da diverse linee urbane ed extraurbane, che permettono di raggiungere i punti d'accesso al sentiero.

Per informazioni aggiornate su orari e tratte: www.gardatrentino.it

 

Riva del Garda e Torbole sul Garda sono raggiungibili anche con il servizio di navigazione pubblica. Per informazioni aggiornate su orari e tratte: www.gardatrentino.it

Come arrivare

Come raggiungere il Garda Trentino: www.gardatrentino.it

Dove parcheggiare

Possibilità di parcheggio gratuito a Riva del Garda presso il vecchio ospedale di Riva (via Rosmini) ed Ex Cimitero (Viale D. Chiesa).

Ulteriori parcheggi a pagamento: Giardini di Porta Orientale, Terme Romane, Viale Lutti (Ex. Agraria), Monte Oro, Blue Garden.

Calcola il viaggio per arrivare in treno, in macchina, a piedi o in bicicletta.

Mappe e cartine consigliate

  • Cartina BIKE Garda Trentino- In vendita presso uffici informazione di Riva del Garda, Arco e Torbole e ordinabile online

Libri consigliati

Mostra tutto

Cartine consigliate

Mostra tutto


Domanda e risposta

Fai la prima domanda

Hai dei dubbi? Scrivi la tua domanda e fatti aiutare dalla community!


Recensioni

Sei il primo

Condividi la tua esperienza!

Thomas Sepp
04.07.2018 · Community
Die Runde ist einfach super. Wunderbare Ausblicke auf den Gardasee . Ein Abstecher au die Malga Zanga und dort einen Capuccino geniessen. Natürlich muss ma sich dies erst einmal erarbeiten, denn die ersten Kilometer geht nun mal bergauf. Oben wird man dann entlohnt. Bei der Abfahrt bedarf es eininger Konzetration aber diese ist wirklich machbar, auch für Biker die es weniger tecnisch mögen. Ich hoffe ich kann Euch mit meinem Bericht und den Bildern etwas Appetit auf die Tour machen.
Visualizza di più
Malga Zanga
Foto: Thomas Sepp, Community
Traunhafte Ausblike bei der Abfahrt. Es lohnt sich immer ein kurzer Stop um die Landschaft zu geniessen.
Foto: Thomas Sepp, Community
Foto: Thomas Sepp, Community
Only text reviews are shown.

Foto aggiuntive


Difficoltà
difficile
Lunghezza
49,8 km
Durata
4:00 h.
Salita
1463 m
Discesa
1463 m
Raggiungibile con mezzi pubblici Itinerario circolare

Statistica

: ore
 km
 m
 m
Punto più alto
 m
Punto più basso
 m
Mostra il profilo altimetrico Nascondi il profilo altimetrico
Sposta le frecce a sinistra e a destra per cambiare il ritaglio visualizzato.