Condividi
Preferiti
Crea itinerario fino qui
Fitness
Trekking

22. Grande Guerra: Doss Casina e Dosso Alto

Trekking · Garda Trentino
Responsabile del contenuto
Garda Trentino Partner verificato  Explorers Choice 
  • Panorama dal Segrom (strada del Baldo)
    / Panorama dal Segrom (strada del Baldo)
    Foto: Archivio Garda Trentino, Garda Trentino
  • / Malga Zures
    Foto: A. Pizzato - montagnadiviaggi.it, Garda Trentino
  • / Bacheca a Malga Zures con informazioni sulla Grande Guerra
    Foto: A. Pizzato - montagnadiviaggi.it, Garda Trentino
  • / Testimonianze della Grande Guerra sul sentiero verso Dosso Alto
    Foto: A. Pizzato - montagnadiviaggi,it, Garda Trentino
  • / Ruderi di edifici risalenti alla Grande Guerra
    Foto: A. Pizzato - montagnadiviaggi.it, Garda Trentino
  • / Testimonianze della Grande Guerra sul sentiero verso Dosso Alto
    Foto: A. Pizzato - montagnadiviaggi.it, Garda Trentino
  • / Testimonianze della Grande Guerra sul sentiero verso Dosso Alto
    Foto: A. Pizzato - montagnadiviaggi.it, Garda Trentino
  • / Testimonianze della Grande Guerra sul sentiero verso Dosso Alto
    Foto: A. Pizzato - montagnadiviaggi.it, Garda Trentino
  • / Dosso Alto
    Foto: A. Pizzato - montagnadiviaggi.it, Garda Trentino
  • / Panorama dal Monte Brione (Doss Casina e Altissimo)
    Foto: Archivio Garda Trentino, Garda Trentino
m 1200 1100 1000 900 800 700 600 7 6 5 4 3 2 1 km

Un itinerario tra i luoghi della memoria della Grande Guerra sulle pendici del monte Baldo, dove hanno combattutto i Futuristi italiani. 

media
7,2 km
3:20 h.
448 m
452 m

Questa porzione di territorio porta numerose tracce della Grande Guerra. Malga Zures è stato un punto particolarmente delicato del fronte, fortificato dagli austriaci con un articolato sistema di tunnel e oggetto di un assalto italiano particolarmente violento nel 1915 . La posizione fu tenuta dalle truppe imperiali fino alla fine del conflitto, ma gli italiani si posizionarono nelle immediate vicinanze, ovvero a Doss Casina (che divenne il perno principale della prima linea italiana), Doss Remit e Dosso Alto. 

Durante i primi mesi di guerra, a Dos Casina stazionano numerosi rappresentanti del futurismo, appartenenti al Battaglione Volontari Ciclisti e Automobilisti: tra loro, Tommaso Marinetti, Umberto Boccioni, Mario Sironi, Luigi Russolo, Antonio Sant'Elia e Antonio Bucci. Stare al fronte costituisce un'esperienza indelebile, che comunicano nella loro corrispondenza privata e nei diari ma anche nelle poesie rumoriste e nello stesso "Manifesto futurista - l'orgoglio italiano". 

Consiglio dell'autore

Un itinerario lungo il confine tra Regno d'Italia e Impero Austro-Ungarico al tempo della Grande Guerra. 

outdooractive.com User
Autore
Staff Outdoor GardaTrentino SO 
Ultimo aggiornamento: 31.03.2020

Difficoltà
media
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
Malga Casina, 1035 m
Punto più basso
Malga Zures, 679 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic
Rispetto ai punti cardinali
NOSE

Consigli di sicurezza

Le informazioni contenute in questo scheda sono soggette ad immancabili variazioni, nessuna indicazione ha quindi valore assoluto. Non è possibile evitare del tutto inesattezze o imprecisioni, in considerazione della rapidità dei cambiamenti ambientali o meteorologici che possono verificarsi. In questo senso decliniamo ogni responsabilità per eventuali cambiamenti subiti dall’utente. Si consiglia, comunque, di accertarsi, prima di effettuare un’escursione, sullo stato dei luoghi e sulle condizioni ambientali o meteorologiche.  

Attrezzatura

Le escursioni in montagna richiedono abbigliamento e attrezzatura specifica. Anche in occasione di uscite relativamente brevi e agevoli, è sempre meglio essere ben equipaggiati per non incorrere in spiacevoli sorprese e per fronteggiare imprevisti come ad esempio un temporale improvviso o un calo di energia.

Cosa portare per un trekking in montagna?

Nello zaino (per un'escursione giornaliera di norma si consiglia un 25/30L) è bene portare:

  • boraccia (1L)
  • snack (per esempio, frutta secca o cioccolato)
  • kit di pronto soccorso
  • giacca antivento
  • una maglia in pile
  • maglietta e calze di ricambio (possibilmente chiusi in un sacchetto di plastica)
  • indossate o almeno portate nello zaino un paio di pantaloni lunghi
  • cappellino
  • crema solare
  • occhiali da sole
  • guanti
  • fischietto per farsi rintracciare in caso di emergenza

Numero telefonico in caso di emergenz: 112

Indossate inoltre calzature adatte al percorso ed alla stagione. Il piano di calpestio dei sentieri può essere irregolare o sconnesso ed un paio di scarponcini vi proteggerà dalle distorsioni. Un pendio erboso, una placca di roccia o un sentiero ripido, se bagnati, possono diventare pericolosi senza calzature adeguate.

Per finire...
... non dimenticate la macchina fotografica! Servirà per immortalare l'escursione e gli innumerevoli scorci mozzafiato che il Garda Trentino nasconde ad ogni angolo. Se poi volete condividere con noi i vostri ricordi potete usare l'hashtag #GardaTrentino

Ulteriori informazioni e link

  • Il Gruppo Alpini di Nago da anni lavora per recuperare e valorizzare le numerose testimonianze della Grande Guerra presenti in questa zona. Sul loro sito si possono trovare fotografie e informazioni dettagliate sui percorsi di trekking lungo il fronte, nonché approfondimenti sulle vicende che hanno interessato questi luoghi. 
  • Per ulteriori informazioni su percorsi, servizi (guide, shop, rifugi  ecc...) e alloggi a misura di escursionista:  APT Garda Trentino - Tel. +39 0464 554444 - www.gardatrentino.it

 

Inizia

Malga Zures - Nago (689 m)
Coordinate:
Geografico
45.858994, 10.898962
UTM
32T 647413 5080134

Arrivo

Malga Zures - Nago

Indicazioni percorso

Da Malga Zures si sale a Dosso Casina sul sentiero SAT 601 (Sentiero della Pace) passando attraverso trincee, postazioni e casermette del 1914/1918.  Con una breve deviazione dal sentiero principale si raggiungono la cima di Doss Casina (punto panoramico: la postazione italiana era in contatto visivo con i principali punti di difesa austriaci - Brione, Rocchetta, Tombio, Creino, Biaena ) e la piccola chiesetta, costruita dai militari in servizio qui nel 1916. Al bivio si seguono le indicazioni per il sentiero SAT 601C che porta all’insediamento militare delle Garbegne e al cimitero militare di Sasso Sega. Imboccando il sentiero SAT 601B si raggiunge il Dosso Alto, teatro di numerose battaglie. Ritornati sul sentiero principale si rientra a Malga Zures. 

Nota


tutte le segnalazioni dell´area protetta

Mezzi pubblici

Malga Zures non è servita da alcun servizio di trasporto pubblico. 

Come arrivare

Come raggiungere il Garda Trentino: www.gardatrentino.it   

Malga Zures si raggiunge da Nago con la strada asfaltata del monte Baldo (ca 10 km)

 

Dove parcheggiare

Parcheggio libero presso Malga Zures

Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.

Titoli consigliati

  • Terra di Mezzo. La Prima Guerra Mondiale nell'Alto Garda di Elvio Pederzolli (In vendita presso gli uffici di Riva del Garda, Arco e Torbole sul Garda - € 7,00)
  • La Grande Guerra e il Sentiero della Pace di Claudio Fabbro, ed. Reverdito (In vendita presso gli uffici di Riva del Garda, Arco e Torbole sul Garda - € 35,00)
  • Sentieri di confine di Donato Riccadonna e Mauro Zattera, Quaderno n. 9 Associazione Riccardo Pinter

Mappe consigliate

  • Mappa escursionistica Garda Trentino - In vendita presso uffici informazione Riva del Garda, Arco e Torbole e ordinabile online

Guide consigliate in questa regione:

Mostra tutto

Cartine consigliate

Mostra tutto


Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere qualcosa?


Recensioni

Condividi la tua esperienza

Aggiungi il primo contributo della Community


Foto di altri utenti


Difficoltà
media
Lunghezza
7,2 km
Durata
3:20h.
Dislivello
448 m
Discesa
452 m
Percorso ad anello Rilevanza culturale/storica

Statistiche

: ore
 km
 mt
 mt
Punto più alto
 mt
Punto più basso
 mt
Mostra il profilo altimetrico Nascondi il profilo altimetrico
Muovi le frecce per aumentare il dettaglio