Condividi
Preferiti
Crea itinerario fino qui
Fitness
Trekking Tappa

GardaTrek - Medium Loop 3: da Ceniga a Bolognano

· 1 recensione · Trekking · Garda Trentino
Responsabile del contenuto
Garda Trentino Partner verificato  Explorers Choice 
  • L'Open Air Gallery vicino a Drena
    / L'Open Air Gallery vicino a Drena
    Foto: A. Seneci, Garda Trentino
  • Troiana
    / Troiana
    Foto: Archivio Garda Trentino - Ph. A. Seneci, Garda Trentino
  • Sul sentiero tra Patracca e Ir
    / Sul sentiero tra Patracca e Ir
    Foto: Archivio Garda Trentino - Ph. A. Seneci, Garda Trentino
  • Sul sentiero tra Patracca e Ir
    / Sul sentiero tra Patracca e Ir
    Foto: Archivio Garda Trentino - Ph. A. Seneci, Garda Trentino
  • Il capitello delle Quattro Facce
    / Il capitello delle Quattro Facce
    Foto: APT Garda Trentino, Garda Trentino
  • Panorama sulla Valle del Sarca
    / Panorama sulla Valle del Sarca
    Foto: APT Garda Trentino, Garda Trentino
  • / Bolognano
    Foto: Archivio APT Garda Trentino (Promovideo), Garda Trentino
200 400 600 800 1000 m km 2 4 6 8 10 12 14 16 18

Tra la valle del Sarca e le pendici del Monte Stivo, questa tappa attraversa alcune delle zone meno note ma non per questo meno affascinanti del Garda Trentino

difficile
19,3 km
8:14 h.
899 m
867 m

Ceniga e Bolognano distano pochi chilometri in linea d'aria: il tracciato del Medium Loop porta a scoprire con una deviazione le particolarità di questa porzione di territorio, esplorando in particolare le pendici del monte Stivo. 

Lungo la valle del Sarca, seguendo il sentiero delle Coste di Varino, proprio rima di risalire verso Drena ed il Castello che domina la distesa di massi calcarei delle Marocche, l'itinerario passa nelle  vicinanze della forra del Rio Sallagoni, dove sale una delle più caratteristiche vie ferrate del Garda Trentino. 

Poco prima di arrivare a Braila, l'itinerario tocca l'Open Air Gallery, un progetto artistico che trasforma il bosco in una galleria d'arte all'aria aperta. Nell'area si trovano infatti tante installazioni realizzate con materiali di recupero diversi, che danno vita a un fantastico mondo colorato.

 

Consiglio dell'autore

Lungo il percorso si attraversano numerosi castagneti. Questi alberi, coltivati da secoli, hanno rappresentato un'importante fonte di sostentamento. 

outdooractive.com User
Autore
Valentina Bellotti
Ultimo aggiornamento: 06.03.2019

Difficoltà
difficile
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
819 m
Punto più basso
105 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Consigli per la sicurezza

Le informazioni contenute in questo scheda sono soggette ad immancabili variazioni, nessuna indicazione ha quindi valore assoluto. Non è possibile evitare del tutto inesattezze o imprecisioni, in considerazione della rapidità dei cambiamenti ambientali o meteorologici che possono verificarsi. In questo senso decliniamo ogni responsabilità per eventuali cambiamenti subiti dall’utente. Si consiglia, comunque, di accertarsi, prima di effettuare un’escursione, sullo stato dei luoghi e sulle condizioni ambientali o meteorologiche.  

Attrezzatura

Le escursioni in montagna richiedono abbigliamento e attrezzatura specifica. Anche in occasione di uscite relativamente brevi e agevoli, è sempre meglio essere ben equipaggiati per non incorrere in spiacevoli sorprese e per fronteggiare imprevisti come ad esempio un temporale improvviso o un calo di energia.

Cosa portare per un trekking in montagna?

Nello zaino (per un'escursione giornaliera di norma si consiglia un 25/30L) è bene portare:

  • boraccia (1L)
  • snack (per esempio, frutta secca o cioccolato)
  • kit di pronto soccorso
  • giacca antivento
  • una maglia in pile
  • maglietta e calze di ricambio (possibilmente chiusi in un sacchetto di plastica)
  • indossate o almeno portate nello zaino un paio di pantaloni lunghi
  • cappellino
  • crema solare
  • occhiali da sole
  • guanti
  • fischietto per farsi rintracciare in caso di emergenza
  • numero telefonico in caso di emergenza: 112

Indossate inoltre calzature adatte al percorso ed alla stagione.  Il piano di calpestio dei sentieri può essere irregolare o sconnesso ed un paio di scarponcini vi proteggerà dalle distorsioni. Un pendio erboso, una placca di roccia o un sentiero ripido, se bagnati, possono diventare pericolosi senza calzature adeguate.

Per finire...
... non dimenticate la macchina fotografica! Servirà per immortalare l'escursione e gli innumerevoli scorci mozzafiato che il Garda Trentino nasconde ad ogni angolo. Se poi volete condividere con noi i vostri ricordi potete usare l'hashtag #GardaTrentino

Ulteriori informazioni e link

  • Per scoprire qualcosa in più sulla coltivazione del castagno nel Garda Trentino consigliamo la lettura di questo articolo. Anche oggi, i marroni di Drena e di altre località del Garda Trentino sono particolarmente ricercati per il loro gusto. 
  • Il percorso è di norma fattibile tutto l'anno: solo nei mesi invernali è talvolta possibile trovare della neve lungo il percorso. Per tale ragione è sempre bene informarsi delle condizioni del tracciato nel caso si volesse affrontare tra novembre e marzo. In questo periodo è inoltre consigliato verificare le aperture di rifugi e strutture ricettive. 
    Sul sito www.gardatrentino.it è possibile reperire informazioni su alloggi, disponibilità e prezzi nella zone attraversate dalla tappa.
  • Per ulteriori informazioni su percorsi, servizi (guide, shop, rifugi  ecc...) e alloggi a misura di escursionista:  APT Garda Trentino - Tel. +39 0464 554444 - www.gardatrentino.it

Start

Ceniga (115 m)
Coordinate:
Geografico
45.950973, 10.901682
UTM
32T 647380 5090358

Arrivo

Bolognano

Percorso

Da Ceniga si attraversa la valle del Sarca e ci si porta verso le coste di Varino, ovvero le pendici del monte Stivo, lungo stradine di campagna. Superata località Maso Trenti si inizia a salire verso Drena, dominata dall'imponente castello; attraversando il centro, ci si dirige verso località Casina e di qui, seguendo le indicazioni, si ritorna  verso Braila. Si sale  quindi verso Carobbi e Troiana, che si supera e per sentiero a mezza costa si raggiunge la cresta che scende dal Monte Stivo. Un  ripido sentiero porta  nella Valle d'Ir poco a monte di Bolognano, che si raggiunge su stradine secondarie attraverso gli oliveti .

Mezzi pubblici

Raggiungibile con mezzi pubblici

I centri del Garda Trentino sono collegati da diverse linee urbane ed extraurbane, che permettono di raggiungere diversi punti dell'itinerario in modo agevole. Per informazioni su orari e tratte: www.gardatrentino.it

Come arrivare

Come raggiungere il Garda Trentino: www.gardatrentino.it 

Dove parcheggiare

Parcheggio libero disponibile a Ceniga

Calcola il viaggio per arrivare in treno, in macchina, a piedi o in bicicletta.

Mappe e cartine consigliate

  • Cartina escursionistica Garda Trentino - In vendita presso uffici informazione Riva del Garda, Arco e Torbole e ordinabile online

Libri & cartine

Mostra tutto

Cartine consigliate

Mostra tutto


Domanda e risposta

Fai la prima domanda

Hai dei dubbi? Scrivi la tua domanda e fatti aiutare dalla community!


Recensioni

5,0
(1)
Markus Schaefer 
11.10.2019 · Community
Top
Visualizza di più
Fatto il 08.10.2019

Foto aggiuntive


Recensione
Difficoltà
difficile
Lunghezza
19,3 km
Durata
8:14 h.
Salita
899 m
Discesa
867 m
Raggiungibile con mezzi pubblici Itinerario plurigiornaliero Panoramico Rilevanza culturale / storico Interesse geologico

Statistica

: ore
 km
 m
 m
Punto più alto
 m
Punto più basso
 m
Mostra il profilo altimetrico Nascondi il profilo altimetrico
Sposta le frecce a sinistra e a destra per cambiare il ritaglio visualizzato.